cassazione civile, 10 novembre 2020, n. 25158: è Ammissibile l’acquisizione della documentazione bancaria afferente ad un conto corrente richiesta per la prima volta in giudizio ex art. 210 c.p.c.

cassazione civile, 10 novembre 2020, n. 25158: è Ammissibile l’acquisizione della documentazione bancaria afferente ad un conto corrente richiesta per la prima volta in giudizio ex art. 210 c.p.c.

Con la recente sentenza n. 25158 del 10 novembre 2020, la Suprema Corte ribadisce il principio di diritto già espresso con la sentenza n. 2875/2019 secondo il quale è sempre possibile per il titolare di un rapporto di conto corrente ottenere la documentazione ai sensi dell’art. 119 T.U.B. senza dover utilizzare formule sacramentali e senza dover effettuare necessariamente la richiesta prima dell’introduzione del giudizio.

Nello specifico, il provvedimento chiarisce che se viene fornita prova del rapporto contrattuale, la richiesta di consegna della documentazione può essere effettuata per la prima volta anche in sede giudiziaria in quanto il diritto ad ottenere la documentazione bancaria è un’istituto di protezione del cliente e come tale non può essere considerato quale onere vincolante per il medesimo di doverlo esercitare ante causam.

Cassazione Civile, 10 novembre 2020, n. 25158