CASSAZIONE Penale, 02 DICEMBRE 2020 N. 27557: PRECISATI i presupposti PER LA QUALIFICAZIONE DI AMMINISTRATORE DI FATTO.

CASSAZIONE Penale, 02 DICEMBRE 2020 N. 27557: PRECISATI i presupposti PER LA QUALIFICAZIONE DI AMMINISTRATORE DI FATTO.

Con la sentenza n. 27557/2020 la Suprema Corte, in sede penale, chiarisce le premesse logiche in presenza dei quali è possibile individuare con certezza il soggetto amministratore di fatto di una società.

Nello specifico, viene confermato che ai fini della qualifica di amministratore di fatto è necessario provare che il soggetto abbia esercitato “in modo continuativo e significativo dei poteri tipici inerenti alla qualifica od alla funzione, ancorchè non di tutti i poteri propri dell’organo di gestione, ma quantomeno dell’esercizio di un’apprezzabile attività gestoria, svolta in modo non episodico o occasionale, in grado di giustificare l’attribuzione della qualifica di amministratore di fatto”.

Cassazione Penale, 05 ottobre 2020 n. 27557