Appello Bari 04 marzo 2021: i documenti bancari possono essere richiesti per la prima volta durante il processo, anche in assenza dell’istanza ex art. 119 T.U.B.

Appello Bari 04 marzo 2021: i documenti bancari possono essere richiesti per la prima volta durante il processo, anche in assenza dell’istanza ex art. 119 T.U.B.

Interessante provvedimento della Corte di Appello di Bari con cui vengono confermate le soluzioni operative offerte dalla giurisprudenza alle questioni sorte in tema di conti correnti, tra cui la nullità per indeterminatezza delle C.M.S. e l’applicazione del “saldo zero” nel caso di incompletezza dei documenti.

V’è, però, un nutrito approfondimento circa il diritto del correntista ad ottenere, anche in corso di giudizio ex art. 210 c.p.c., la documentazione bancaria anche se richiesta per la prima volta in tale sede: la Corte, difatti, facendo leva sulla Giurisprudenza di Legittimità prevalente (da ultimo, Cass. 24181/2020) ricorda che è sufficiente la dimostrazione dell’esistenza del contratto di cui si richiede la documentazione per una valida richiesta.L’istituto dell’art. 119 T.U.B. riconosce una piena facoltà al correntista la cui operatività non può essere “limitata” alla fase antecedente il giudizio ma deve potersi esercitare ogni momento del rapporto tra cliente ed istituto, anche in giudizio.

Appello Bari, 04 marzo 2021